sabato 26 gennaio 2013

10 - Miss Alabama e la casa dei sogni



Questo libro mi è piaciuto moltissimo.
Ho fatto un po' di fatica a decollare, ma poi ho fatto le ore piccole per finirlo.
Come altri libri di Fannie Flagg che ho letto, la storia viene ambientata nel sud degli Stati Uniti e i personaggi per quanto a volte un po' singolari sembrano le persone che giornalmente incontriamo anche nei nostri paesini, ognuno con i suoi tic e le sue manie.
  • Maggie, la protagonista, ex miss Alabama e ora sessantenne agente immobiliare con la mania di fare ogni cosa come si deve.
  • Brenda, sua collega e amica, una persona sovrappeso con la passione delle parrucche e che sogna di diventare sindaco.
  • Ethel, che a 88 anni lavora ancora all'agenzia immobiliare, indomabile brontolona
  • Hazel, proprietaria dell'agenzia, una nana, con una forte personalità che ora non c'è più, ma capace ancora di scaldare il cuore delle persone che l'hanno conosciuta.
  • Babs Bingington, che lavora in un'altra agenzia e che viene soprannominata Belva per la sua cattiveria e la sua assoluta mancanza di scrupoli
Un romanzo in cui a volte si ride, dove l'ironia viene usata per stemperare la tristezza e con un mistero sullo sfondo.

Trama :
Una vera signora sa sempre quand'è il momento di uscire di scena. E Maggie Fortenberry, affascinante sessantenne che conosce almeno 48 modi diversi di piegare un tovagliolo e non ha mai detto una parolaccia in vita sua, ha deciso che il suo momento è arrivato. Ex Miss Alabama e quasi Miss America, dei suoi sogni di ragazza Maggie ha realizzato ben poco: non ha conquistato un marito adorante, non ha avuto con lui la nidiata di pargoli d'ordinanza, e oggi è una single depressa con una noiosa carriera da agente immobiliare a Birmingham. Ormai ha deciso, vuole farla finita. Non senza però aver prima saldato ogni debito, sbrinato il frigorifero e salutato gli amici con un'impeccabile lettera d'addio. Ma quando tutto sembra finalmente pronto per girare l'ultimo ciak, ecco che un bizzarro scheletro in kilt manda all'aria i suoi piani. Nella villa dove l'ha ritrovato, e che Maggie ha ricevuto l'incarico di vendere, si celano infatti segreti che aspettano solo lei per essere svelati. E se poi a scombinare il suo progetto ci si mettono anche una dispettosa capretta dal muso nero e il ritorno inaspettato di un vecchio amore, ecco che forse organizzare la sua dipartita non è più così urgente...


Sfida LeggiAmo 2013
Libro 6/50
Sezione Alfabeto, lettera F
totale libri 2013 : 11
 
 
 
 
 






3 commenti:

il mio grandecaos ha detto...

Ancora una volta mi sorprendo della precisione: sezione del libro, libri letti finora. Non potrei lasciarmi influenzare anche se ammetto di sognare una libreria enorme in cui mettere tutti i libri che vagano per casa almeno per aver chiarezza dei "Numeri".
Comunque Fannie Flagg è sempre una lettura piacevole, mi è capitato con un altro suo libro che non decollasse ma poi......

Alchemilla ha detto...

Io adoro Fannie Flagg ma questo suo ultimo libro mi aveva lasciata un po' perplessa: troppe coincidenze inverosimili...

Leyla ha detto...

Anch'io ho pensato che erano tante le coincidenze che rimandavano la sua scelta, ma ho voluto pensare che Hazel le dava dei segni.
A volte ho come l'impressione che alcuni scrittori "cambiano mano", nel senso che siamo magari abituati ad uno stile di scrittura e poi esce un libro che non è come quelli a cui siamo abituati. A te non è mai capitato?